giovedì 13 settembre 2007

Bingo....

Ascoltando l'ultimo album di Mano Chau ho notato una canzone dal titolo La vita è una tombola, e pensandoci bene, molte cose accomunano in effetti la vita ad una estrazione perenne della tombola o bingo se dir si voglia.
Presa la tua cartella, solo dopo l'estrazione dei numeri, decisi casualmente dal destino, saprai cosa ti aspetta, la vittoria, poche, oppure il non vincere mai nulla, ma, cambiata la cartella, si ricomincia a sperare, non si può essere sfigati per sempre, almeno lo spero!
Ammetto di non aver giocato molto, ma ho sempre perso, sia al al Bingo reale che in quello della vita.
Ma questo non mi ha fatto desistere dal voler giocare, cambiare cartella e riprovare, aspettare di avere i numeri giusti, quelli "Buoni", agli altri capita, mi dico, prima o poi toccherà anche a me.
Il ragionamento, però, in effetti è troppo fatalista, pensandoci bene, perchè lasciare al fato il compito di decidere per noi?
Il destino è forse già scritto, come molti pensano, ma non credo sia statico, inamovibile, forse non potremo cambiarlo, ma condizionarlo un po' forse si può, almeno potrei provarci.
Ma onestamente è la voglia che manca, non agendo sono sicuro di non sbagliare, come chi non parla mai per paura di dire cazzate, in questo modo sì, non sbaglio, ma anche il non agire provoca reazioni, condiziona lo scorrere naturale delle cose, una cosa ferma, immobile, non agisce, non fà, però allo stesso tempo può bloccare, rallentare lo scorrere degli eventi, impedendo agli stessi di incrociarsi, intersecarsi nella giusta maniera.
Quante volte vi chiedete: se avessi detto, se avessi fatto, se quella volta..., ma la paura di sbagliare vi ha fermato , vi difendete, giustificate, consolandovi e autoconvincendovi, pensando la prossima volta però.......
E intanto la cartella vincente passa sempre ad un altro...
Mi sembra di essere diventato troppo filosofico, ma delle volte mi faccio prendere......
80,........23..........75.....Bingo!!!!!!!!!