martedì 27 novembre 2007

Tristezza.......mandala via..

Lo sguardo leggermente fisso, verso il basso, gli occhi pieni di una tristezza e il riflesso persistente di un cuore spezzato.
Conosco le sensazioni che si possono provare in questi momenti, potrei scrivere un'enciclopedia di molti volumi, potrei dare consigli, ma sembrerebbero frasi fatte adesso, solo quando la ferita guarisce ci si accorge che queste sono piene di verità.
Sul momento appaiono solo come proverbi, ritornelli sentiti mille volte, ma sono il frutto di mille pene, affinate da milioni di occhi tristi, come i suoi, ora.
Per fortuna che non si muore col cuore spezzato, anche se a volte la sensazione è peggiore.
Vorrei avere la facoltà di assorbire una parte di questo dolore, provocato da un amore spezzato, da un amore in cui la forza del sentimento non era equilibrato, la bilancia pende sempre dalla parte di chi ama di più, e così il peso ricade tutto su di esso, provocando ematomi.
Sono sensazioni che ho provato in passato, molto forti, profonde, talmente profonde che la paura è rimasta, l'istinto di richiudersi è la prima difesa che riusciamo a trovare, poi, col tempo, anche le ferite più profonde guariscono, ma la cicatrice rimane, come avvertimento, un monito a stare più attenti.
Inutile , credo, il cuore sembra avere una perversa attitudine , dopo guarito, di cercare altre maniere per sentire dolore, si cade sempre in cose che non hanno futuro, finchè, un giorno, la fortuna ci farà conoscere una persona che preferirà soffire lei stessa pur di non darvi dolore.
Come si sente dire spesso, magari la fortuna è accanto a noi, che aspetta che noi la riconosciamo, ma a volte, presi da chissà quali desideri ed aspettative, non riusciamo a capire quello di cui abbiamo veramente bisogno.
L'importante è non richiudersi, stare in guardia sì, valutare meglio, ma non chiudersi in pensieri tipo gli uomini o le donne sono tutti uguali, non è così e lo sappiamo benissimo.
Uscire in compagnia, trovare nuovi interessi, forzarsi a fare qualcosa di diverso, uscire conn amici, l'importante è non esagerare, buttarsi via, svilendo la nostra persona, convinti che tanto ormai........