martedì 22 aprile 2008

Addio........

Lei lo fissava, lo sguardo imperturbabile, all'apparenza....
: - Ma perchè hai deciso così, all'improvviso, poi che farai?-:
- Non è stata una decisione facile, è un po che ci penso, ...in effetti, anche se solo ora ho capito che lo devo fare.....Starò lontano migliaia di kilometri, sento il bisogno di cambiare, qui non potrei farlo...-
La pausa sembrava interminabile...
- Ma quando tornerai??-
Ora il viso mostrò un leggero battito, per un attimo, mentre le labbra sottili formulavano la scomoda domanda, sotto la palpebra dell'occhio, un movimento regolare, a seguire il ritmo concitato del cuore.
- Mai.......-
-Come mai?-
-Oggi è l'ultima volta che ci vedremo, .......puoi dirmi tutto quello che vuoi, non mi vedrai mai più, perciò quello che dirai ora saranno le ultime parole che ascolterò da te...non chiamarmi , non scrivermi, tanto non leggerò e non risponderò.......ora è l'ultima stazione....poi il treno non si fermerà più..
Le labbra di lei sembravano voler dire qualcosa, leggermente socchiuse, gli occhi inespressivi, guardavano lontano come a non voler vedere quello che avevano di fronte...
- Ormai tu hai deciso tutto, da solo, ti conosco, non cambierai idea............-.
- Non mi hai risposto, quali sono le tue ultime parole?-
-.......Addio........
Fu l'unico suono che uscì da quelle labbra, capì che non ne avrebbe più udite da lei.....
lui continuò a fissarla, lei si girò, lentamente, così lentamente da apparire irreale nei suoi movimenti, poi, un passo dopo l'altro si allontanò, fino a scomparire......
Una goccia scintillante scese lenta come i suoi passi.....non la asciugò perche lui non potesse capire...
Solo il suo profumo, persistente, rimaneva nell'aria, a sfidare la leggera brezza ..
-Addio- pensò l'uomo, preso da mille altri pensieri, dalla sensazione di non aver fatto, detto, tutto quello che avrebbe potuto, voluto...
- Sarò stato vigliacco? - Si chiese, forse avrebbe dovuto combattere di più, ma era stanco di guerre, le aveva perse tutte fino ad allora e non aveva voluto correre il rischio di perdere anche quella,....meglio la ritirata strategica, prima di subire grosse perdite...
Perdite.......ormai qualcosa aveva già perso , qualcosa che si era allontanato pochi attimi prima da lui, lasciando nell'aria profumo di sconfitta.......
Aveva perso senza nemmeno combattere......
Addio...........