lunedì 26 maggio 2008

Vi è mai capitato di......

Vi è mai capitato di sentire un desiderio improvviso di abbracciare la persona che avete davanti, in quell'attimo siete leggeri, non vorreste essere in nessun altro posto se non li, dove vi trovate in quel momento...
A me è successo qualche mese fa, e oggi, chissà come, mi è tornato alla mente la situazione, trovarmi lì, davanti, sentirmi nel posto giusto, al momento giusto con la persona giusta......e poi?
Nulla.......dovrebbe essere così anche per lei, l'altra persona, ma vi accorgete, passata l'euforia che la sensazione di volare l'avete solo voi, vi allontanate, forzando il sorriso e vi maledite per essere lì, in quel momento, vi ripetete: ma io che ca.... sono venuto a fare qui, così per proteggervi evitate che succeda di nuovo, cercate di allontanarvi, vi fate mille paranoie, trovate mille spiegazioni mentre la realtà è unica, una sola ....brutta verità..
Pensavo di aver dimenticato, somatizzato, ma poi stasera, mentre mi stavo quasi addormentando mi è tornata alla mente la situazione e ho pensato: non avrei dovuto nemmeno iniziare a pensarci, ma io non decido nulla..è una cosa che viene e va, come un onda radio che cresce e diminuisce di intensità, una ricezione di un segnale che aumenta e si affievolisce senza ragione, ma non scompare mai...
Una cosa ricordo benissimo....la voglia di un abbraccio, l'unica cosa che avrei voluto in quel momento, mi sarebbe bastato solo quello, ma..........
Aspetterò che l'onda si faccia risentire, come in una vecchia radio che improvvisamente ricomincia a trasmettere, anche se il segnale non è chiaro e non si capisce da dove proviene...
Ora sintonizzo sperando di cambiare stazione....