martedì 10 giugno 2008

Ti ha mandato il cielo??

La mano leggera sfiorava la schiena di lei in un tenero abbraccio, un solo pensiero e poche parole dalla bocca di lui: Ti ha mandato il cielo?
Il sorriso compiaciuto e felice di lei, come a conferma di essere un angelo.
La luce degli occhi in effetti erano quelli di un cielo limpido, con leggere ombre date dalle nuvole e da battiti d'ali, quelli di lui esprimevano il colore della terra, la speranza che l'incontro tra terra e cielo fosse un preludio al paradiso.....
Lei sorrise, chiuse gli occhi, rispose alla domanda con un altra domanda: E tu chi ti ha mandato?
La risposta rimase nell'aria, inespressa, eterea come il sentimento sprigionato da quello sguardo fisso, profondo, continuo, con la paura di perdersi, di allontanarsi.
Prima o poi dovrò andare, disse lei, lui continuava a stringerla, con ferma e risoluta dolcezza.
: Nessuno ti tiene. rispose ridendo.
Il tempo passava e nulla sembrava poterli dividere.....Chissà???