venerdì 4 luglio 2008

Dalla padella alla......

Felice di aver superato apparentemente un periodo ed essere uscito dalla padella, pluff, .......sulla brace......
Sarà che me le cerco le cose dificili, impossibili????
Ma questa volta penso veramente di avere esagerato.
La cosa che mi capita ora è di sentirmi solo, in mezzo al casino della gente, quando manca una presenza...
Devo uscire e non ne ho voglia, devo leggere e non ne ho voglia, devo fare tante cose e non ho voglia di far nulla...
L'apatia la fa da padrona, assieme alla malinconia che pensavo mi avesse abbandonato..
L'anno zero è durato pochissimo, anzi no, sembra peggio di quelli precedenti..
Difficile mostrare sempre la faccia sorridente.....per ora riesce, ma qualcuno, più attento e osservatore, prima o poi se ne accorgerà.... Speriamo di no..
Certo è che sono veramente perseverante, ma stavolta non me ne sono accorto, è successo all'improvviso, non sono riuscito a creare barriere sufficienti a proteggermi....non volevo provare nuovamente sensazioni e sentimenti forti abbastanza da farmi male, volevo solo cazzeggiare e basta, passare tre mesi in allegria e compagnia, ma la sfiga, dietro l'angolo, mi aspettava e stavolta la prova è più dura di tutte le altre......Non posso scappare, evitare...
Non ho nemmeno peccato di pigrizia e vigliaccheria, qualcosa ho fatto, nessun risultato...se non aver ritrovato la malinconia di un tempo aumentata a dismisura......
Nemmeno il tempo di scirvere anno zero e subito sono tornato come prima, anzi peggio...In più nel mio casino mentale ho ferito una persona a cui tengo moltissimo, una amica , di quelle vere che sicuramente penserà che ormai io sia senza speranza....
Un amica a cui devo molto, serenità, un pensiero positivo ad ogni suo messaggio, un sorriso nel leggere le sue lettere, nel comunicare con lei.... Sapere che pensava a me, che ci teneva a farmelo sapere.
Poi con le mie paranoie è successo che forse in questo anno le ho dimostrato di anon aver capito nulla, ma non è così, sono momenti di confusione che ho, che non dovrei avere, ma vengono così, forse paura che qualcuno stia male per me, come lo sono stato io tante volte....
Chi lo sa se è altruismo oppure egoismo...Arrivare ad un punto e poi frenare di scatto, come se non avessi ancora capito nulla di chi mi sta di fronte?
In più questa situazione di merda........ stavolta non posso scappare....SPeriamo sti due mesi e mezzo che restano scappino in fretta e non mi lascino nulla, speriamo....
Ora nel pensare che lei forse non mi considera più come prima un brivido freddo........nonostante questo caldo infernale....