martedì 8 luglio 2008

Angelo o diavoletto? chi ascoltare??

Ascoltare il raziocinio e cercare di nascondere, continuare a fingere di non aver nessun interesse, oppure ascoltare quella parte che chiede di agire, contro ogni logica razionale??
Avere qualcosa dentro e non lasciarla uscire mi sta facendo scoppiare il cervello, sento veramente un bisogno fisico di liberarmi di questo....come un qualcosa che cerca di uscire dal centro del mio petto, una rivelazioe, una esternazione che è li per uscire, una pellicola sottilissima lo blocca, ogni giorno più sottile, quasi trasparente, ormai di un evidenza tale che non avrò forse iù bisogno di dire nulla, è palese...
Ma poi che succederebbe, l'angelo mi trattiene, dicendo di usare il cervello, più delle altre volte, questa volta sarebbe troppo grossa, più di tutte le altre ...
l'altra parte, la peggiore...o la migliore.. dipende dai punti di vista...mi dice, vai, parla.....mal che vada ti manderà a cagare, ti eviterà, con indifferenza, freddezza, ma cosa potrebbe farti di più di questo.....Sono al limite della decisione che devo prendere, chi vincerà??
A volte il diavoletto è talmente forte che la fa da padrone, inizio il discorso, la prendo alla larga, ma con l'obbiettivo ben presente e davanti a mè, poi invece come stasera, evito, mostro indifferenza, il contrario di quello che provo......e mi chiedo di nuovo, ma io che cacchio ci sto a fare qui??? sei ridicolo, fuori luogo, fuori tempo.....mi convinco, per un po, fino a quando il diavoletto non si fa presente di nuovo, forte della sua facile preda...
non ce la posso fare, sto per fare una cazzata, lo so, bella grossa.....
speriamo che domani al risveglio il diavoletto dorma e l'angioletto vinca,......
Non lo posso fare quello che ho in testa, lo so....però............