martedì 22 luglio 2008

Una lettera...

Ho scritto una lettera, una settimana esatta fa, indirizzata ad una persona alla quale la farò leggere solo tra 1 mese e mezzo, quando sarò sicuro di non vederla più.....
Perchè questo???
perchè se la mostrassi ora non farei altro che incasinare la situazione già molto incasinata, un altro motivo è perchè potrebbe succeder di non aver bisogno di consegnarla, gli eventi prendere pieghe inattese, evitare di fare figure di merda e altre cose.
Un po l'orgoglio di non mostrare sentimenti, pensieri a persone che potrebbero mostrarsi diverse da come mi appaiono ora.....e un altro motivo , il più importante, ne vale la pena??? Veramente ho dimenticato un anno e mezzo di paranoie per una donna?????
Forse no.....non ho dimenticato.......
E' bastato un abbraccio rubato per cap capire che l'emozione forse da qualche parte esiste ancora, che forse tutto ciò è l'ennesimo tentativo di difesa della mia mente per sfuggire all'altra cosa.
Chiodo schiaccia chiodo, così si dice, una cosa che non approvo, ma sarà che invece, inconsciamente ho attuato questa difesa???
Il dubbio l'ho, lo ammetto, ma quando sono vicino ad una persona e sento costantemente il desiderio di abbracciarla non capisco esattamente quale sia il chiodo migliore, quello che mi emoziona di più.....
Un casino, come al solito, una cosa che devo sbrigare da solo, senza trascinare altre persone nella mia confusione......speriamo capisca il mio angioletto custode che non voglio escluderla dai miei pensieri, lo so che sembra che voglia allontanare le persone che mi vogliono bene quando ne ho più bisogno, ma è una reazione inconscia, fin da piccolo mi hanno sempre insegnato ad arrangiarmi da solo e i miei problemi erano i miei e dovevo risolverli da solo....Per questo fatico a chiedere aiuto fino in fondo....ce la devo fare da solo......
E la lettera???? chissà, potrei cancellarla e non riscriverla mai.......